SEDE LEGALE:
Piazzale Enrico Mattei, 1
00144 Roma

UFFICI AMMINISTRATIVI:
Piazzale Enrico Mattei, 1
00144 Roma
Tel 06 59826821
Fax 02 52028197


RECLAMI:
Eventuali reclami riguardanti i rapporti tra l’iscritto e il Fondo devono essere trasmessi a:
Fondo Pensione Dirigenti Gruppo Eni – FOPDIRE
Piazzale Enrico Mattei, 1
00144 Roma


  • 19.11.2009 - Accordo tra Eni e Coordinamento RSA Dirigenti Eni sulla contribuzione al Fopdire con decorrenza 1° gennaio 2010.
    In data 9 novembre 2009, Eni e Coordinamento RSA Dirigenti Eni hanno siglato l’Accordo sulla contribuzione al Fopdire con decorrenza 1° gennaio 2010.
    L'Accordo riguarda la composizione della retribuzione utile ai fini del calcolo del contributo, le aliquote e i massimali contributivi, nonché le quote del Trattamento di Fine Rapporto da versare obbligatoriamente al Fondo da parte degli iscritti.
    In particolare:
    a) con decorrenza 1° gennaio 2010, le aliquote di contribuzione e i massimali della retribuzione globale annua su cui calcolare il contributo sono stabiliti come di seguito:

    Tipologia di iscritto Aliquota contributiva a carico azienda Aliquota contributiva a carico iscritto Massimale
    Vecchio iscritto (*) 4,0% 4,0% 200.000 euro
    Nuovo iscritto (**) 4,0% 4,0% 150.000 euro

    (*) Iscritto titolare di una posizione pensionistica complementare costituita prima del 29 aprile 1993 (sempreché conservata).
    (**) Iscritto titolare di una posizione pensionistica complementare costituita a partire dal 29 aprile 1993.

    b) è facoltà dell’iscritto optare per un aliquota contributiva del 4,5% (in luogo del 4,0%) entro il limite del massimale sopra stabilito; in caso di esercizio dell’opzione la stessa aliquota sarà applicata a carico dell’azienda e dell’iscritto. L’opzione dovrà essere espressa entro il mese di dicembre precedente l’anno di contribuzione; l’opzione espressa sarà tacitamente confermata per l’anno successivo in assenza di diversa esplicita indicazione da parte dell’iscritto;
    c) le parti hanno altresì modificato la quota contrattualmente definita del TFR da versare al Fondo. Con decorrenza 1° gennaio 2010 le quote di contribuzione del TFR sono determinate come di seguito:

    Tipologia di iscritto Quota di contribuzione del TFR
    Vecchio iscritto (1) Non prevista
    Nuovo iscritto ante (2) pari al 4% della retribuzione annua percepita utile ai fini del TFR
    Nuovo iscritto post (3) 100% del TFR accantonato nell’anno (per legge)

    (1) Iscritto titolare di una posizione pensionistica complementare costituita prima del 29 aprile 1993 sempreché conservata).
    (2) Iscritto titolare di una posizione pensionistica complementare costituita a partire dal 29 aprile 1993 e con prima contribuzione alla previdenza obbligatoria antecedente alla stessa data.
    (3) Iscritto titolare di una posizione pensionistica complementare costituita a partire dal 29 aprile 1993 e con prima contribuzione alla previdenza obbligatoria a partire dalla stessa data.

    Per una informazione completa ed esaustiva si rinvia al testo integrale dell’Accordo.
    Con riferimento alla facoltà di cui alla precedente lettera b) è già scaricabile dalla sezione "Procedure e Modulistica" del sito www.fopdire.it o dal sistema informativo Eni Csampers Dirigenti, il modulo per l’esercizio dell’opzione relativa al contributo da versare per l’anno 2010, da restituire compilato al presidio di Amministrazione Dirigenti della Società/Divisione di ruolo entro e non oltre il 31 dicembre 2009.